Pubblico e targetizzazione. Rivolgersi alle persone giuste su Facebook

Pubblico e targetizzazione. Rivolgersi alle persone giuste su Facebook

Marzo 16, 2018 E-Commerce Facebook Social Media 0

La particolarità di Facebook rispetto ad altri strumenti di Marketing online è quella di potersi rivolgere direttamente a persone reali e non a solo a cookies lasciati su un computer o dispositivo.

Le inserzioni sono organiche all’interno della sezione notizie, così da rendere l’esperienza dell’utente sempre omogenea e mai fastidiosa come con pop-up o banner troppo ingombranti.

Inoltre tramite le interazioni che le persone hanno con i post di Facebook (dove entrano, non per comprare, ma per esprimere idee, condividere, interagire con le persone di propria conoscenza) è possibile targettizzare e segmentare il pubblico secondo vari paramentri, come età, sesso, area geografica o preferenze e comportamenti online e non.

Ed è proprio questa capacità di profilazione del pubblico che rende Facebook senza eguali per quanto riguarda la capacità di mostrare il messaggio giusto alla persona giusta al momento giusto.

La Targetizzazione. Pubblico chiave, pubblico personalizzato e pubblico sosia.

Quando di parla di targetizzazione possiamo sicuramente affermare che Facebook ha una capacità ineguagliata di permettere a chi investe in pubblicità, di scegliere esattamente a chi rivolgere le proprie inserzioni. Infatti durante la creazione di una campagna (se non sai quali sono i passi chiave per creare una campagna leggi l’articolo Guida pratica su come impostare una campagna) Facebook ci permettere di definire, attraverso la selezione di alcuni parametri, a chi saranno mostratii nostri annunci, permettendoci così di andare a spendere il nostro budget solo verso quel pubblico che ha mostrato già interesse verso i nostri prodotti/servizi.

Ogni giorno circa due miliardi di persone si connettono a Facebook (più della metà degli internauti) e Facebook riesce a suddividerli in base alle preferenze o abitudini che pubblicano spontaneamente sul loro profilo e secondo le ricerche di Nielsen Digital Ad Ratings la targetizzazione con altri metodi (proxy o navigazione generica) è accurata al 65% mentra quella di Facebook fino all’ 85% e ciò costituisce sicuramente un enorme vantaggio per chi si appresta a fare investimenti pubblicitari all’interno di questa piattaforma.

Vediamo ora nello specifico come Facebook ci consente di Targettizzare il pubblico durante la creazione di una campagna.

Il pubblico può essere definito all’interno del Gestore delle Inserzioni in tre modi differenti. Una funzione standard, il “pubblico chiave” e due funzioni più avanzate : il pubblico sosia e il pubblico personalizzato. All’interno di questo articolo studieremo in maniera approfondita tutte le opzioni del pubblico chiave e attraverso quali parametri potremo raggiungere le persone giuste al momento giusto.

Il Pubblico Chiave

E’ l’opzione standard di creazione del pubblico.
Ci permette di individuare il nostro pubblico attraverso 5 parametri: Demografico, Geografico, Interessi, Comportamento, Connessione.

-Demografico. Si possono specificare opzioni dai dati che le persone inseriscono nel loro profilo come: età, sesso, lingua, istruzione, stato relazionale o di famiglia, carriera lavorativa)

-Geografico. Posizionamento delle persone all’interno di una specifica area geografica (regione, città, paese…). Potete anche scegliere un indirizzo preciso e un raggio di distanza in chilometri dall’indirizzo in questione. Inoltre si può scegliere se le persone all’interno della zona selezionata siano persone che vivono, lavorano o si trovano in viaggio momentaneo in quella zona.

-Interessi. Da un menù a tendina si possono selezionare interessi individuati dalle pagine o dai post con cui le persone hanno interagito in passato.

-Comportamento. Vi permettere di slezionare il pubblico in base ai comportamenti di acquisto, device utilizzato o altre attività.

-Connessione alle vostre pagine. Tramite queste opzioni potete scegliere o escludere le persone che già hanno interagito con i vostri contenuti.

Ad ogni opzione che selezionerete Facebook vi darà un’anteprima del possibile pubblico potenziale che potrete raggiungere e dovrete fare attenzione a che non sia né troppo vasto o generico e né troppo limitato.

Gestione del pubblico

Una volta creato un pubblico lo si può anche salvare e riutilizzare per successive campagne. Inoltre accedendo alla lista dei pubblici salvati li potete anche modificare.

Sovrapposizione del pubblico

Dalla gestione del pubblico che abbiamo appena visto, selezionando due pubblici diversi e cliccando su “sovrapposizione pubblico” dal menù a tendina delle “azioni”, possiamo vedere il grado di sovrapposizione di due pubblici che abbiamo creato.

Se dovesse capitare che due Set di Inserzioni (se non sai cosa sia un Set di Inserzioni clicca qui) puntino allo stesso pubblico durante lo stesso lasso di tempo questo potrebbe portare a una competizione nell’asta delle inserzioni dello stesso inserzionista e ad un aumento dei costi irrazionale. Per questo se due Set di Annunci dello stesso inserzionista puntano a un pubblico sovrapposto durante lo stesso lasso di tempo Facebook visualizzerà solo quello con performance migliore per evitare inutili sprechi di budget.

Ci sono varie strategie che un inserzionista può adottare per evitare la sovrapposizione del pubblico.

-Creare inserzioni differenti che puntano a un pubblicodiverso. Per esempio se state pubblicizzando dei corsi di cucina potreste dividere il pubblico così:

  • Femmine, età 20-35 : Il corso di cucina sono un ottima idea per una serata alternativa!
  • Maschi, età 20-35: Impara come cucinare ottimi piatti con solo 5 ingredienti
  • Famiglie impegnate, età 36-50 : Scoprite come preparare piatti salutari e gustosi che anche i palati più difficili ameranno.

Questa strategia non solo ci aiuta a mostrare messagipiù efficaci per ogni pubblico, ma evita anche il rischio di sovrapposizione e scarsa performance dell’inserzione.

-Valutare la programmazione delle inserzione per evitare che inserzioni con un pubblico simile competano nello stesso momento

-Escludere pubblici simili

Come si esclude un pubblico

Dalla sezione di scelta dei parametri del pubblico cliccare su “escludi”

A questo punto si apre un menù a tendina doepotete scegliere di escludere ” tutte le persono che sono in almeno uno dei seguenti gruppi” e potete scegliere i vari tipi di pubblico che volete escludere per non creare sovrapposizioni.

Nel prossimo articolo studieremo le funzioni più avanzate (non più complicate, ma solo più “raffinate”) del Pubblico sosia e Pubblico Personalizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *